#13

▲▲

Ho fatto un sogno. O forse ero sveglio e ho sognato a occhi aperti. Poco importa, in fin dei conti. Era notte fonda, mi trovavo in sella a una motocicletta sulla cima di una montagna, da dove osservavo con indifferenza la valle sotto, al cui centro sorgeva un centro abitato. A un certo punto una voce atona mi diceva che ero in ritardo. Messo in moto, consumavo la strada che portava ai piedi della montagna. In paese non c’era anima viva. Non ti vedo, mi diceva la voce. Sono qui, la mia risposta. Familiare, quella voce: mi ricordava e ancora mi ricorda l’eroe solitario di un film western di cui, purtroppo, ho dimenticato il nome…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...